Ci sarà anche l’Androni Giocattoli Sidermec, appoggiata come sempre da Asteel, al via del primo Giro d’Italia Virtual. In attesa di quello vero, che dovrebbe disputarsi a ottobre, infatti, domani, seguendo il doveroso stare a casa, parte la corsa rosa virtuale sempre grazie a Rcs Sport.

Sette le tappe virtuali in programma che andranno a simulare il finale di sette frazioni del prossimo Giro. La prima si svolgerà da domani, sabato 18 aprile, con fine sessione il 21 aprile e ripercorrerà il finale della 10ª tappa con il via da Controguerra anziché San Salvo e l’arrivo a Tortoreto (32,1 km). Alla partenza quasi una decina di formazioni professionistiche con due atleti per squadra. Per la prima tappa di domani i campioni d’Italia schiereranno Nicola Bagioli e Mattia Frapporti. Ogni team potrà cambiare i suoi corridori per ogni tappa. I risultati parziali andranno a stilare la classifica a squadre. Il Giro virtuale si chiuderà il 9 e 10 maggio con l’ultima tappa che dal salotto di casa arriverà a Milano.

Va ricordato che l’iniziativa è aperta anche agli appassionati amatori. L’iscrizione è gratuita sul sito del Giro Virtual. Per info e iscrizioni (www.giroditalia.it/it/giro-virtual/).

Il Giro d’Italia Virtual avrà anche un importante aspetto benefico come si legge sul sito della corsa: «Supporta anche tu la raccolta fondi a favore di Croce Rossa Italiana sul portale on line Rete del Dono (www.retedeldono.it/giro). Tutti i partecipanti potranno donare fino al 10 maggio e l’intero ricavato verrà devoluto alla Croce Rossa Italiana che è attiva in prima linea fin dall’inizio dell’allerta Covid-19 con molteplici ruoli, tra cui soccorso in emergenza, supporto sanitario, psicologico, logistico, informativo, di controllo, screening e sta svolgendo molte altre attività cruciali nella battaglia contro questa epidemia».